5 libri gialli da leggere
5 libri gialli da leggere

5 libri gialli da leggere

  • Sherlock Holmes. Tutti i racconti – Arthur Conan Doyle

Ambientando i suoi racconti a Londra, Arthur Conan Doyle ci propone, attraverso la mente geniale e analitica dell’investigatore privato Sherlock Holmes, una visione dettagliata, e a tratti pessimista, della realtà londinese della prima metà del ventesimo secolo. Tra sotterfugi e trucchi che gli permettono di trascurare la legge e con l’aiuto indispensabile del suo braccio destro, il dottor Watson, Holmes riesce a scovare assassini e a chiudere casi notando particolari che stimolano le sue conoscenze, non solo scientifiche, ma anche filosofiche, meteorologiche, matematiche e culturali.

  • I racconti del mistero – Edgar Allan Poe

Dall’eliminazione del gotico e del mostruoso dai racconti horror a cui Poe è immediatamente associato, nascono diciannove racconti brevi che, in sospeso tra lo stile noir e il libro giallo poliziesco, ti terranno con il fiato sospeso: che rapporto avrà l’investigatore con poliziotti e giornalisti? Ma soprattutto, sarà in grado di scoprire l’assassino prima che faccia un’altra vittima? Con le sue insinuazioni, le sue anticipazioni e risposte spesso troppo vaghe per farci comprendere la vera e onesta realtà degli avvenimenti, questi racconti non smettono e non smetteranno mai di sorprenderci.

  • Arsenio Lupin. Ladro gentiluomo – Maurice Leblanc

La genialità di Leblanc si vede tutta nella capacità di immedesimarsi nei panni di chi, solitamente, non è il protagonista di un libro giallo, ma ne è l’antagonista. Con fortissime doti di travestimento e una grande abilità nelle arti marziali, ci ritroviamo a sostenere nelle sue malefatte Lupin, ladro furbo e amante appassionato, che riesce a non cadere nelle braccia della legge o a sfuggire dalle sue grinfie proprio all’ultimo momento.

  • Il pericolo senza nome – Agatha Christie

Chi dice che Il delitto perfetto non esiste, sbaglia. O almeno è questo che sembra all’investigatore Poirot quando strani incidenti iniziano ad aver luogo davanti ai suoi occhi. L’ambiente che fa da sfondo alle vicende raccontate, cioè la Cornovaglia, fredda e piovosa, vede una serie di incomprensibili incidenti che sfiorano addirittura il ridicolo, e che renderanno il lavoro del nostro amato protagonista più difficile del previsto quando l’assassino attenterà alla vita di Nicky. Anche in questo racconto, la Christie si conferma per l’ennesima volta come la regina del giallo e del poliziesco, in cui mai tutto è così come sembra.

  • Le tre bare – John Dickson Carr

Questo romanzo risulta molto particolare agli occhi di un accanito lettore di gialli perché si presenta come in sospensione tra due generi, il sovrannaturale e il poliziesco. Solo comprendendo le vicende dei mesi e degli anni che precedono i fatti, è possibile dare un senso ad omicidi che sembrano, fino alla fine, completamente inspiegabili. Come può la vittima essere assassinata all’interno del suo studio, inaccessibile sia da porte che da finestre? Solo la lettura del romanzo può darci una risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.