Angel Melli
Angel Melli

Angel Melli

Angel Melli
Angel Melli (1871) © Pier Angelo Remelli (dal diario di Angel Melli)

Angel Melli è l’immaginario protagonista della saga di romanzi “La vera storia della banda di Luis”.

Creato dallo scrittore Pier Angelo Remelli, il personaggio compare per la prima volta nel romanzo western “Enapay”, edito nel 2021.

Angel è nato nel Trient da madre e padre ignoti. Cresciuto in un orfanotrofio, ha un unico sogno: diventare ingegnere e per questo frequenta l’Accademia di West Point. Ben presto entra nel 2° Reggimento di Cavalleria, che gli sembra un posto sicuro e pieno di ideali. Tuttavia le sue aspettative iniziali vengono via via demolite dall’orrore delle battaglie.

Dopo l’ultimo scontro con i pellerossa, Angel è uno dei testimoni del trattato di pace con la tribù dei Wanini nella Contea della Venlesia. In questa occasione conosce il capotribù Pioggia Battente e nasce un rapporto di sincera amicizia, che lo porta a riflettere per la prima volta in modo profondo sulle differenze sociali e culturali.

Una sera, durante la festa di compleanno del primo cittadino di New Venice, Angel conosce Estefanìa, l’unica figlia di un ricco mercante di stoffe. Scatta il colpo di fulmine, si innamorano e, con la complicità della fidata cameriera di lei, i due giovani riescono a intraprendere una relazione clandestina Sognano già le nozze come coronamento di questo amore passionale, ma con l’arrivo di una nuova guerra Angel viene trasferito in un’altra Contea e la sua relazione prende una strada imprevista. Estefanìa, divorata dalla gelosia, mette fine al loro amore a distanza.

Il destino di Angel cambia per sempre: viene accusato di aver cospirato contro la Contea, viene congedato con disonore e condannato ai lavori forzati nel deserto dell’Apulia.

Nel 1863, Angel Melli, ormai solo e disilluso, incontra Luis Ferreira, capo carismatico di una banda di fuorilegge e si unisce a lui.

Pagina principale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.